DESCRIVICI LE TUE NECESSITA'
MARCHINA CONSULTING SRL

Via Martiri della liberta' 27

 

Rodengo Saiano (Bs)

 

P. Iva 03752720981

C. s. 10.000 euro i.v.

Rea:  BS000000560082

Pec: marchinaconsulting@pec.it

Talent Garden

Via Cipro 66

Brescia

SEDE OPERATIVA
CONTATTI

Cristian Marchina

cristian@marchina.net

348-9004054

  • Linkedin
  • Slide Share
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003

Come calcolare il TAEG in un contratto di leasing

 

LEASING

 

Il leasing e’ un contratto alternativo al finanziamento tradizionale alla cui base vi è la cessione in locazione di un bene reale a fronte di una controprestazione monetaria nella forma di canone periodico.

 

 Il leasing puo’ assumere la forma di:

- leasing operativo in cui intervengono solo due soggetti il produttore e l’utilizzatore del bene.

- leasing finanziario nel quale interviene un terzo soggetto finanziatore che acquista il bene su indicazione dell’utilizzatore e glielo cede in leasing. Il leasing può prevedere un prezzo di riscatto alla fine del periodo concordato che consente all’utilizzatore di acquisire la proprieta’ del bene oggetto del contratto.

 

 

Il leasing operativo

Esso rappresenta la forma più antica di leasing: può essere inquadrato giuridicamente come locazione di beni strumentali. Infatti con esso vengono ceduti in locazione beni strumentali standardizzati per un periodo di tempo rapportato alla loro vita economica ovvero produttiva. In poche parole esso può essere visto come una forma particolare di noleggio perché la società, pur avendone il pieno godimento, paga un canone per così dire locatizio, realizzando nel breve periodo un ingente utile dovuto alla sproporzione derivante dal basso costo di acquisto dei materiali e l'utile derivante dagli incassi che i beni acquistati con questa forma di leasing producono.

 

Il leasing finanziario

il Leasing finanziario può essere diviso in due figure giuridiche: il leasing di puro o di godimento e il leasing traslativo: La prima consiste in una figura giuridica più simile alla locazione che alla vendita con riserva di proprietà: in questa figura rientrano quelle forniture che alla fine del contratto di non hanno valore residuale o è, in modo evidente, modesto; è chiaro che in questo caso il "compratore", in realtà, paga un canone e non una rata per l'utilizzo del bene oggetto di Leasing. E' manifesta, in questo caso, la differenza nei confronti della vendita con riserva di proprietà. Di contro è configurabile quest'ultima nel caso di leasing traslativo dove, alla scadenza del contratto di leasing, il bene acquistato possiede ancora un valore economicamente apprezzabile. Ed è chiara a questo punto la distinzione: il leasing puro o di godimento soggiace alla disciplina del contratto ad esecuzione continuata o periodica mentre il leasing traslativo soggiace alla disciplina della vendita con riserva di proprietà con conseguenze giuridiche chiaramente differenti nel caso in cui si verifichi una risoluzione giudiziale del contratto di leasing stesso.

 

Differenza principali tra Leasing e Noleggio

 

Leasing

Tra le forme alternative alla proprietà per l’acquisizione di beni strumentali la più conosciuta è la locazione finanziaria (leasing). Il bene resta per tutta la durata del contratto di locazione, di proprietà del locatore, che lo acquista dal rivenditore prescelto dal Locatario al prezzo da quest’ultimo concordato. Il canone di locazione viene costruito secondo le esigenze del cliente (es. anticipo, durata, riscatto, …). Il leasing è una locazione che ha come obiettivo finale il riscatto dei beni e quindi la proprietà di essi da parte del cliente.

 

Noleggio

La Locazione operativa, meglio conosciuta come “Noleggio a lungo termine” o “Renting”, è sostanzialmente un pagamento periodico per l’utilizzo del bene e di alcuni servizi ad esso connessi. Normalmente a fine contratto il cliente non entra in possesso del bene. Questo tipo di locazione consente all’utilizzatore di avere un bene sempre aggiornato e dei costi programmati; annessi al bene vi possono essere servizi aggiunti (es. manutenzione, prodotti di consumo, …).

Il Noleggio è una locazione che ha come obiettivo il solo utilizzo dei beni per la durata che il cliente ritiene più appropriata alle proprie esigenze. E’ quindi comparabile ad una utenza ove il cliente sostiene un costo predefinito per il godimento dei beni concessigli in locazione.

 

Principali elementi di un contratto di leasing

  • costo del bene finanziato compresa IVA;

  • modalità di pagamento del fornitore da parte della società di leasing;

  • durata del contratto, che varia in relazione alla tipologia del bene finanziato e al relativo trattamento fiscale;

  • periodicità dei canoni, che nella maggior parte dei casi sono mensili, ma è possibile richiedere una periodicità diversa (bimestrale, trimestrale, ecc.) – con pagamento posticipato o anticipato.

  • numero e importo dei canoni a carico del cliente;

  • eventuali servizi accessori quali assicurazione o altri servizi (ad esempio di assistenza e manutenzione);

  • tasso fisso o tasso indicizzato (di norma base di riferimento Euribor 3ml);

  • anticipo versato al momento della stipula insieme alle spese di contratto (valore massimo 40%);

  • valore di riscatto, che varia da un minimo a un massimo in funzione della tipologia del bene;spese di istruttoria per servizi accessori e gestione.

TAEG

 

IL Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) è l'indicatore di tasso di interesse di un'operazione di finanziamento come ad esempio prestito, leasing o acquisto rateale di beni o servizi. È espresso in percentuale e indica il costo effettivo del finanziamento ed è stato introdotto dalla direttiva europea 90/88/CEE.

Esso rappresenta il costo effettivo dell'operazione espresso in percentuale che il cliente deve alla società che ha erogato il prestito o il finanziamento. Detto in poche parole il T.A.E.G. racchiude contemporaneamente sia il T.A.N. (Tasso Annuo Nominale), cioè la percentuale di interesse che grava sul prestito, sia le spese di emissione della pratica e della documentazione.

 

 

Scarica il modello di calcolo

 

Il file che hai scaricato ti è stato utile?

Se condividi questo progetto con i tuoi amici sei bello. 
Poi va beh se fai una donazione cliccando qui sotto .... sei una meraviglia.

La donazione ricevuta verrà versata a fine anno all'Airc

 

 

 

 

 

 

Tags:

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Attività

Aiuto gli imprenditori a pianificare e migliorare i propri risultati aziendali.

Il focus principale della mia professione è quello di anticipare i prossimi obiettivi aziendali analizzando gli attuali dati economici e finanziari.

Strutturare modelli di controllo di gestione, redigere business plan e sviluppare budget economico finanziari sono i principali strumenti della mia attività.

Se vuoi ...

Comprendere e migliorare lo stato del tuo business.

Analizzare il costo dei tuoi prodotti e/o servizi.

Pianificare la previsione dei flussi finanziari.

Verificare lo sostenibilità economica finanziaria della tua idea imprenditoriale.

Redigere un business plan.

Controllo di gestione
Business Plan
Cash Flow
Contabilità Industriale
Mostra altro

Tools

Please reload

Tag

Please reload